FORUM «IRC»
 
 
3-9 Luglio 2016 - Chianciano Terme (SI)
Corso Residenziale Estivo per Insegnanti di Religione |18.04.2016
Schermata 2016-04-18 alle 09.40.15

IMPORTANTE: siamo giunti al numero di 50 iscritti autorizzati dal MIUR. Si accettano altre iscrizioni, in lista d'attesa, ma non viene garantito il finanziamento.

L'Istituto di Catechetica della Facoltà di Scienze dell’Educazione dell’Università Pontificia Salesiana sviluppa una pianificazione triennale attorno all’insegnamento della religione nella scuola, di cui è in svolgimento la seconda annualità, nella quale rientra l’iniziativa del presente Corso.

 

La tematica generale del triennio – “Educazione, apprendimento e insegnamento della religione” – è incentrata sull’attività di insegnamento scolastico della religione, accostata con attenzione particolare ad aggiornate questioni scolastiche (relative appunto all’apprendimento) e nel quadro generale di riflessione pedagogica, in modo da offrire un qualificato contributo al decennio in corso, dedicato all’educazione.

La prima annualità della pianificazione è stata dedicata ad osservare la situazione dell’istruzione religiosa (sul triplo versante degli studenti, dei docenti e della disciplina) e a sottolinearne le prospettive educative.

La seconda annualità concentra l’attenzione sulle due situazioni dell’educazione e dell’apprendimento, sempre riferite all’insegnamento della religione. La finalità è quella di tematizzarne in maniera aggiornata la differenza e complementarità, sia in un quadro pedagogico generale, sia in un approccio didattico specifico, per cogliere risorse, apporti, problemi e limiti.

Il tema del Corso residenziale 2016 (“Progetto educativo e IRC”), risponde alla logica del percorso formativo, poiché cerca di evidenziare come il lavoro scolastico –  e quindi l’insegnamento della religione – si muova in un orizzonte di relazioni educative, che vedono protagonisti allievi, insegnanti e la disciplina stessa.

L’insegnamento della religione può svolgere un ruolo originale e critico in un quadro scolastico che va modificandosi e pone l’accento in maniera esigente su questioni a cui viene dato un nome nuovo, ma che non sempre sono novità in senso assoluto. Ecco perché la prospettiva è quella dell’educar-ci nelle situazioni tipicamente scolastiche, facendo eco al tema del Convegno IRC, realizzato nel mese di marzo 2016.

 

2. Obiettivo

Il Corso intende qualificare competenze educativo-didattiche degli Insegnanti di Religione in conformità con quanto indicato dall’Intesa (nn. 4.1. e 4.7.) e dai nuovi profili propri dell’IRC (DPR 11.02.2010; CM 70/03.08.2012; Nota MIUR 31.10.2012), in vista di un attento servizio dell’IRC all’evoluzione della scuola italiana e della pedagogia religiosa.

Si tratta quindi di identificare alcune sfide educative per la scuola e l’IRC e a questo scopo saranno orientate le lezioni frontali, i laboratori e il lavoro on-line attraverso apposita piattaforma organizzata all’interno della Rivista gestita dall’Istituto di Catechetica (www.rivistadipedagogiareligiosa.unisal.it).

 

3. Destinatari

            Insegnati di Religione Cattolica di ogni Ordine e Grado scolastico, provenienti da tutte le Diocesi italiane. Questi riceveranno dall’Università Pontificia Salesiana apposita certificazione di frequenza e partecipazione ai fini dell’aggiornamento professionale e riconoscimento da parte del MIUR.

 

4. Metodo

            Il metodo proposto è quello affinato in molti anni di attività di formazione continua per Insegnanti di Religione. Il tempo di 48 ore verrà ripartito in sei giorni residenziali ed assegnato a lezioni frontali e laboratori. A completamento del lavoro in presenza sono previste inoltre 12 ore di lavoro individuale su piattaforma on-line (nella propria sede).

            Le Lezioni frontali, tenute da Docenti e Ricercatori, offriranno uno sviluppo del tema del Corso, secondo i criteri scientifici propri delle aree epistemologica, pedagogica, didattica, biblica, teologica; saranno completate dall’approfondimento diretto in sessione plenaria, secondo modalità consone all’argomento, stabilite dai vari Relatori.

            I Laboratori, guidati da Insegnanti di Religione in servizio, esperti della Disciplina, hanno l’obiettivo di favorire l’approfondimento dei contenuti, a partire da una lettura appropriata delle situazioni scolastiche (Scuola dell’Infanzia/Scuola Primaria – Scuola Secondaria 1° Grado/2° Grado), e di accrescere la competenza teorico-pratica dei docenti, valorizzando il confronto professionale e portando ad una sintesi finale, in cui ogni Ordine di scuola porterà un contributo al tema del Corso.

            Di seguito si offre una descrizione dettagliata ed esaustiva delle modalità di realizzazione del Corso.

 

5. Programma

Giornate di Lavoro

Domenica 3 luglio

18:00 – Inaugurazione del Corso

20:00 – Cena

Lunedì 4 luglio

08.30 – Introduzione

09:00 – R1. J.L. Moral – Il progetto dell’umanizzazione nella scuola

10:30 – Intervallo

11:00 – R2. C. Carnevale – Progetto educativo IRC nelle Indicazioni Nazionali

13:00 – Pranzo

15:00 – Laboratorio

16:30 – Intervallo

17:00 – Laboratorio

20:00 – Cena

Martedì 5 luglio

08.30 – Introduzione

09:00 – R3. M Pellerey – Progettare e sviluppare un curricolo pedagogico-didattico per competenze

10:30 – Intervallo

11:00 – R4. D. Grządziel – Prospettiva antropologica della progettazione educativa e didattica. Analisi critica di alcuni elementi della progettazione

13:00 – Pranzo

15:00 – Laboratorio

16:30 – Intervallo

17:00 – Laboratorio

20:00 – Cena

Mercoledì 6 luglio

08.30 – Introduzione

09:00 – R5. C. Pastore – Costanti educative nella Bibbia

10:30 – Intervallo

11:00 – R6. U. Montisci – Lettura teologico-pastorale del valore educativo della “misericordia”

13:00 – Pranzo

15:00 – Laboratorio esterno: visita culturale

20:00 – Cena

Giovedì 7 luglio

08.30 – Introduzione

09:00 – R7. Z. Formella –Progettare l’intervento psico-educativo sulla base della teoria ecologica di Urie Bronfenbrenner

10:30 – Intervallo

11:00 – R8. G. Cursio – Progetto educativo: sviluppare cambiamento negli studenti

13:00 – Pranzo

15:00 – Laboratorio

16:30 – Intervallo

17:00 – Laboratorio

20:00 – Cena

Venerdì 8 luglio

08.30 – Introduzione

09:00 – R9. M Wierzbicki – Valutare le competenze: linee di interpretazione dell’esperienza religiosa

10:30 – Intervallo

11:00 – R10. G. Usai – L’IRC nel quadro dell’educazione religiosa

13:00 – Pranzo

15:00 – Laboratorio

16:30 – Intervallo

17:00 – Laboratorio

20:00 – Cena

21:00 – Valutazione del Corso

Sabato 9 luglio

08:30 – Introduzione

09:00 – Report conclusivo dei Laboratori

11:00 – Intervallo

11:30 – Conclusione del Corso

13:00 – Pranzo

 

6. Relatori

  • Cristina Carnevale, Insegnante di Religione Scuola Primaria – Roma, Ricercatrice campo educativo/didattico.
  • Giuseppe Cursio, Insegnante di Religione Scuola Secondaria 2° Grado – Roma, Ricercatore campo educativo/didattico.
  • Zbigniew Formella, docente di Psicologia dell’Educazione presso l’UPS.
  • Dariusz Grządziel, docente di Pedagogia Generale presso l’UPS.
  • José Luis Moral, docente di Pedagogia religiosa presso l’UPS.
  • Ubaldo Montisci, docente di Teologia dell’educazione presso l’UPS.
  • Corrado Pastore, docente di Pastorale e Catechesi biblica presso l’UPS.
  • Michele Pellerey, docente emerito di Pedagogia generale presso l’UPS.
  • Giampaolo Usai, Docente Invitato per Pastorale Scolastica – UPS Roma/Insegnante di Religione Scuola Secondaria di 1° Grado – Roma.
  • Mirosław Stanisław Wierzbicki, docente di Pedagogia religiosa presso l’UPS.

7. Coordinatori Laboratori:

Usai Giampaolo, Insegnante di Religione Scuola Secondaria di 1° Grado

Cristina Carnevale, Insegnante di Religione Scuola Primaria.

Giuseppe Cursio, Insegnante di Religione Scuola Secondaria 2° Grado.

Maria Pinella Etzi, Insegnante di Religione Scuola Secondaria 1° Grado.

Renata Gianni, Insegnante di Religione Scuola Secondaria 2° Grado.

 

8. Sede del Corso

Hotel Santa Chiara

Via dei Colli, 50

53042 Chianciano Terme (SI)

 

Il Corso è organizzato ai sensi delle Direttive Ministeriali n. 305 (art. 2 comma 7) dell’1 luglio 1996, n. 156 (art. 1 comma 2) del 26 marzo 1998.

Ai sensi dell’art. 14 comma 1, 2 e 7 del CCNL, rientra nelle iniziative di formazione e aggiornamento progettate e realizzate dalle Agenzie di Formazione riconosciute dal MIUR.

Ai partecipanti sarà rilasciato un attestato di partecipazione. 

 

È stata chiesta l’Autorizzazione alla CEI nel mese di marzo 2016. La  CEI ha introdotto il Progetto al MIUR alla fine dello stesso mese di marzo 2016.

Abbiamo richiesto il finanziamento per 50 persone.

L’Iter presso il MIUR è già iniziato e l’approvazione anche del finanziamento è prevista per fine maggio – inizio giugno 2016.

 

Iscrizioni e informazioni

Segreteria Istituto di Catechetica

Università Pontificia Salesiana

Piazza Ateneo Salesiano, 1

00139 Roma.

Tel. 06 87290651 — 06 87290808

Fax 06 87290.656 

E-mail: catechetica@unisal.it

 Orario di ufficio: Martedì e Giovedì, dalle 8.30 alle 12.00 ore.

 

„ Le iscrizioni al Convegno devono pervenire via Fax o Mail entro il 20 giugno 2016 alla Segreteria dell’Istituto di Catechetica, mediante:

  • Invio della Scheda di Iscrizione elaborata in tutte le sue parti. Si prega di non scrivere a matita.
  • La richiesta di alloggio presso la struttura di Chianciano Terme viene fatta dall’Istituto di Catechetica.
 

SCARICA IL Depliant- CorsoEstivoIRC.2016

Comments are closed.

«ICA»: chi siamo? Newsletter La redazione